Guns N’ Roses: ieri il concerto a sorpresa al Troubadour di Los Angeles

Erano ormai state certificate al mondo le voci su una possibile reunion dei Guns N’ Roses che però non avrebbe previsto tutti i membri originali del gruppo. Infatti già sei live erano noti in programma ad Aprile, ed erano state aggiunte altre 20 nel nord America, dal 23 giugno al 22 agosto.

Ma proprio ieri a Los Angeles, dove tutto è iniziato ormai oltre 30 anni fa, la band ha rivisto insieme sul palco Axl Rose, Slash e Duff McKagan dopo 23 anni, in anticipo di una settimana sulle tappe del tour.
La notizia è giunta solo 12 ore prima dell’inizio ed i pochissimi fortunati hanno potuto assistere allo show con un biglietto da soli 10 dollari. Infatti la notizia è stata così ufficializzata:
La distribuzione dei biglietti è appena cominciata e se non siete già lì è già troppo tardi #soldout.
I Guns n’ Roses avevano disseminato indizi qua e là, come l’apparizione sulla loro pagina Facebook di immagini della Tower record tappezzata con il logo della band, ed ancora chitarre, cavi, lo scatto del fischietto che introduce Paradise city. Ma tutto senza ufficializzare nulla se non all’ultimo momento. I rumour precedentemente lanciati definivano questa reunion come “dimezzata” dato che avrebbe visto insieme solo Axl Rose alla voce, Slash alla chitarra solista e Duff McKagan al basso. Sarebbero stati esclusi invece il chitarrista Izzy Stradlin, il batterista Steven Adler e anche il batterista Matt Sorum. Al loro posto si diceva ci sarebbero potuti essere il chitarrista Richard Fortus ed il batterista Frank Ferrer, così come il tastierista Dizzy Reed. Rumor abbastanza esatti dato che infatti, dopo tanta attesa, alla fine della formazione originale sono mancati ieri, proprio come preannunciato, Izzy Stradlin e Steven Adler.

La scaletta è stata:
It’s So Easy
Mr. Brownstone
Chinese Democracy
Welcome to the Jungle
Double Talkin’ Jive
Live and Let Die
Rocket Queen
You Could Be Mine
Speak Softly Love (Love Theme from The Godfather)
Sweet Child O’ Mine
New Rose
Better
Knockin’ on Heaven’s Door
My Michelle
Nightrain
Paradise City

 

C’è stato il divieto assoluto di registrare il concerto con smartphone e tablet ma circolano comunque già alcuni brevissimi video del concerto.

Manca poco all’ ufficiale inizio del Tour “Not in this lifetime” che vede per il momento queste date:
08/04 – Las Vegas, NV @ T-Mobile Arena
09/04 – Las Vegas, NV @ T-Mobile Arena
16/04 – Indio, CA @ Coachella Music Festival
19/04 – Mexico City, MX @ Foro Sol
20/04 – Mexico City, MX @ Foro Sol
23/04 – Indio, CA @ Coachella Music Festival
23/06 – Detroit, MI @ Ford Field
26/06 – Washington, DC @ Fedex Field
29/09 – Kansas City, MO @ Arrowhead Stadium
01/07 – Chicago, IL @ Soldier Field
06/07 – Cincinnati, OH @ Paul Brown Stadium
09/07 – Nashville, TN @ Nissan Stadium
12/07 – Pittsburgh, PA @ Heinz Field
14/07 – Philadelphia, PA @ Lincoln Financial Field
16/07 – Toronto, ON @ Rogers Centre
19/07 – Foxboro, MA @ Gilette Stadium
23/07 – East Rutherford, NJ @ MetLife Stadium
27/07 – Atlanta, GA @ Georgia Dome
29/07 – Orlando, FL @ Orlando Citrus Bowl
31/07 – New Orleans, LA @ Mercedes-Benz Superdome
03/08 – Arlington, TX @ AT&T Stadium
05/08 – Houston, TX @ NRG Stadium
09/08 – San Francisco, CA @ AT&T Park
12/08 – Seattle, WA @ CenturyLink Field
15/08 – Glendale, AZ @ University of Phoenix Stadium
22/08 – San Diego, CA @ Qualcomm Stadium

Scroll To Top