Hardcore Holiday: Si sposta al Rolling Stone!

Il festival hardcore previsto all’Idroscalo di Milano per domenica prossima si sposta al Rolling Stone e cambia il prezzo del biglietto d’ingresso.
Ecco il comunicato stampa con tutte le informazioni necessarie.

Una line-up d’eccezione: esponenti dell’hardcore mondiale e italiano incendieranno il Rolling Stone di Milano, per uno degli appuntamenti più devastanti dell’estate!

Hardcore Holiday
Comeback Kid
Your Demise
Shai Hulud
To Kill
Devil in Me
Strength Approach
De Crew

* * * * * *
Domenica 6 luglio 2008
Rolling Stone
Corso XII Marzo
Milano
* * * * * *
porte 15.30
inizio concerti 16.30

Prevendite sui circuiti Vivaticket e Ticketone
Ingresso: 20 €

HARD STAFF
booking agency – eventi
Tel. (+39) 02 36533507
www.hard-staff.com
www.myspace.com/hardstaffbooking

Seguono le biografie di tutti i gruppi coinvolti…
[PAGEBREAK] COMEBACK KID www.comeback-kid.com
Nati per caso come sideproject di due membri dei Figure Four, i Comeback Kid sono diventati ben presto uno dei più grandi nomi dell’hardcore mondiale. Nati nella sperduta Winnipeg, Canada, nel 2003 la band registra il primo demo e subito impressiona la Face Down Records, che realizzerà il primo album della band Turn It Around. Per l’album seguente Wake the Dead, la band decide di passare alla Victory Records, che può distribuire l’album a livello mondiale. Wake the Dead ottiene immediatamente un enorme successo, sia dai fans che dalla critica, e molte riviste dichiarano i Comeback Kid la rivelazione del 2005.
L’anno seguente è la prova del fuoco: il cantante Scott Wade lascia la band e viene sostituito dall’allora chitarrista Andrew Neufeld. Nonostante il cambio di formazione i Comeback Kid, continuano la loro scalata all’Olimpo dell’Hardcore, e nel 2007 realizzano Broadcasting… (Victory), un album eccezionale, che rasenta la perfezione! Prodotto da Bill Stevenson (già All e Descendents), l’album amalgama elementi melodici ad altri più profondi, tipicamente hardcore, i pezzi si susseguno veloci, compatti, epici. La band dimostra un lato eclettico, mai visto prima, in cui sonda altri universi musicali, creando uno stile ancora più personale e travolgente. Anche se gli album della band sono tutti ineccepibili, è dal vivo che i quattro mostrano tutta la loro potenza ed energia: pezzi tiratissimi che si susseguono uno dopo l’altro, per un completo coinvolgimento di band e pubblico!

SHAI HULUD www.hulud.com
Nati nel 1995 in Florida, si sono subito trasferiti a NYC, dove vivono da oltre 15 anni a base di metalcore. Sono poco conosciuti rispetto a band che negli ultimi anni hanno sfondato con lo stesso genere, ma proprio questo è il loro punto di forza: totale devozione alla loro musica per due soli album album in tutta la loro carriera, ma fatti con grinta ed energia, e soprattutto tanta passione!
Gli Shai Hulud sono sempre rimasti un po’ nelle retrovie, nonostante il metalcore sia diventato molto di moda negli ultimi anni, e che band come As I Lay Dying e Unearth li abbiano più volte citati tra le loro maggiori influenze. Ma agli Shai va bene così, rimanere un band di nicchia ma consapevole del loro valore, amatissima dai propri fans a cui propongono show di indiscussa qualità!
Il prossimo lavoro della band, è l’album Misanthropy Pure (Metal Blade Records), la cui uscita è prevista per maggio 2008, e di cui sicuramente avremo l’occasione di sentire qualche pezzo nelle due date italiane!

YOUR DEMISE www.myspace.com/yourdemise
Cinque ragazzi di St.Albany che suonano un hardcore che neanche la più metal delle band s’immaginerebbe mai.
Il loro stile spazia dall’hardcore al metal arrivando fino al punk in ogni singolo pezzo. Non limitandosi ad un solo genere, questa band riesce a rivitalizzare e a dare nuova energia a questi stili oggi estremamente comuni e banali.
Le liriche vengono direttamente dalla parte più cattiva del cuore di ogni singolo componente della band: che senso avrebbe scrivere canzoni positive se non c’è niente di bello su coi scrivere?
Insomma, una band che dal 2003 continua a crescere in modo esponenziale, e che si prospetta una delle nuove speranza dell’hardcore.

TOKILL www.moshtokill.com
Si formano a Roma nel 2004, grazie alla passione per l’hardcore che unisce cinque amici: quello che inizia come un semplice passatempo diventa in poco tempo un progetto vero e proprio, una band che dopo neanche un anno di vita si ritrova ad accompagnare sui più grandi palchi americani band come Bane, The Promise e Most Precious Blood.
L’album di debutto “Watching you fall” (Catalyst Records) ottiene consensi sia in patria che all’estero, confermando che I ToKill sono indubbiamente la promessa dell’hardcore nostrano.
Nel maggio 2008 verrà pubblicato il nuovo lavoro “When Blood Turns into stone” (GSR Recordings), un album attesissimo dai fans italiani e mondiali!

DEVIL IN ME www.myspace.com/devilinmeband
Dal Portogallo arriva una una band assolutamente imperdibile, I Devil In Me. Forti dell’uscita dell’loro ultimo album “Brothers in Arms” (I Scream Records/2007), la band sta girando in lungo e in largo l’Europa in compagnia delle migliori band hardcore di sempre: dagli Agnostic Front agli A Wilhelm Scream.
A luglio sbarcheranno anche da noi: chi li ha apprezzati in passato non potrà che rimanere stupefatto per la loro enorme crescita tecnica e artistica, chi non li ha mai visti, be’, lasciatevi sorprendere!

STRENGTH APPROACH www.strengthapproach.com
È al 1996 che risalgono le fondamenta di una delle band hardcore più apprezzate del panorama italiano: dopo una lunga serie di 7″ la band pubblica il primo album “96-2k1″a cui segue un lungo tour europeo di supporto.Da questo momento in poi la band si alterna tra estenuanti tour e studi di registrazione, producendo lavori di ottimo livello e dando vita a live show assolutamente imperdibili.
Nel 2006 viene pubblicato “Piece by Piece” (Defiant Hearts), un violentissimo 7″ che ha traghettato gli Strength Approach fino al 2008 in un crescendo di fama esponenziale.

DECREW www.decrew.net
Una band nata nel 1991 e che da quel momento porta avanti il suo credo hardcore. Nonostante infiniti cambi di line up la band si dimostra in grado di confrontarsi con le migliori band hardcore nazionali, grazie ai cinque album usciti fino ad oggi di semplicemente velocissimo, crudo e puro hardcore.

Fonte: Comunicato stampa

Scroll To Top