Harry Potter a teatro: un nuovo progetto per J. K. Rowling

J. K. Rowling sarà coinvolta in veste di co-produttrice in un adattamento teatrale del suo Harry Potter: il testo si concentrerà sull’infanzia del giovane mago, quella trascorsa a casa degli zii Babbani (cioè non dotati di poteri magici, per chi non frequenta il lessico potteriano) che i sette libri raccontano solo in parte.

Rowling sarà affiancata nello sviluppo del progetto da Sonia Friedman del West End londinese, da Colin Callender di Broadway e dalla Warner Bros., che ha già portato al cinema le avventure di Harry con i celebri otto film.

«Nel corso degli anni – si legge sul sito ufficiale della scrittrice – mi è stato chiesto innumerevoli volte di adattare Harry Potter per il teatro, ma la visione di Sonia e Colin è l’unica che mi ha convinto, e la sola che abbia la sensibilità e l’intensità necessarie per portare la storia di Harry su un palcoscenico. Dopo un anno di gestazione è eccitante per me vedere il progetto passare a una nuova fase operativa e ringrazio la Warner per il suo costante supporto».

Al momento non sono stati ancora resi noti i nomi di drammaturghi e/o registi che saranno impegnati nel lavoro di adattamento.

Il debutto dello spettacolo è previsto per il 2015.

Fonte: whatsonstage.com

Scroll To Top