Home Festival, al via l’ottava edizione

 Al via dal 30 agosto al 3 settembre l’ottava edizione dell’Home Festival di Treviso.

Giunto all’ottava edizione, ma già da cinque si è imposto come il Festival più atteso di fine estate, quest’anno l’Home Festival assume connotati più europei, arricchendo non solo la line up di headliner che non hanno bisogno di presentazioni, ma allungando anche la sua durata, passando dai tre giorni canonici ai cinque di questa edizione. La partnership con Aperol Spritz ha permesso l’ingresso gratuito per la serata inaugurale, che vede come artisti di testa i Duran Duran. Ad allietare le serate successive ci sarà il ritorno sulle scene dell’ex Oasis Liam Callagher, fratello ribelle, che esordisce con il suo primo album da solista, sulla scia di Noel.

Prima di passare al dettaglio musicale di ogni singola giornata vanno precisate le quattro novità rispetto alle edizioni precedenti: l’acqua sarà gratis per tutti, ci saranno dei punti di approvvigionamento idrico in cui ogni spettatore potrà accedere e ricaricare le proprie bottigliette, sarà introdotta una moneta unica per l’HF detta “token”, dei gettoni che sostituiranno l’euro e che saranno acquistabili nei punti di cambio. Le altre due novità sono in realtà delle conferme di requisiti di eccellenza già presenti nelle edizioni del passato: massimi livelli di sicurezza, garantiti da aree interamente videosorvegliate e macchinari a raggi X che affiancheranno i metal detector all’ingresso, per garantire la legittimità di tutti gli oggetti in ingresso. Infine, ma non ultimo in importanza, l’ennesima conferma sarà l’attenzione riservata nella gestione dei rifiuti, un requisito fondamentale per un festival che si avvale anche della formula camping.

Tornando alla musica, la line up definitiva vede questi protagonisti:

Mercoledì 30 agosto (ingresso gratuito): Max Gazzè – Omar Pedrini
Eva Pevarello – Digital Monkey Beat Dj Set Pau (Negrita) & Dj
AM:PM – Rumatera – Los Massadores – The Bastard Sons of Dioniso
Wardogs – Craven – The Brokendolls – Kani – Old 7 Years
Tytus

Giovedì 31 agosto: Duran Duran – Moderat – The Bloody Beetroots
Soulwax – Frank & The Rattlesnakes – The Horrors – M+A –
Clap! Clap! – Godblesscomputers – Pop X – Demonology HiFi –
Slydigs – Slander – Istituto Italiano di Cumbia All Stars – Wora
Wora Washington – Vettori –  I’m Not a Blonde –  La Scimmia
–  Le Luci Del Nord

Venerdì 1 settembre: Liam Gallagher – Justice –  The Wailers play
Legend” – Samuel – Planet Funk – Booka Shade – Andy C –
Circa Waves – Victor Kwality – Raphael – Universal Sex Arena –
Gli Sportivi – David Lion aka Lion D –  Dj Christian Effe –  The
Quentins – Crista –  Hope You’re Fine Blondie

Sabato 2 settembre: Steve Angello – J-Ax& Fedez – Thegiornalisti
Chris Liebing – Kungs – Ofenbach – Hoodie Allen – You Me
At Six –  Angemi – Jasmine Thompson –  Sfera Ebbasta & Charlie
Charles – Ex-Otago – Lele Sacchi – Astroid Boys – Danko –
Birthh – Mudimbi – lowlow – Ackeejuice Rockers – Elyne –
Christaux – The Minis

Domenica 3 settembre: The Libertines – London Grammar – The
Charlatans – Mannarino – Marra&Guè – Ghali –  Afterhours –
Le Luci Della Centrale Elettrica – Levante – Nikki e Dj Aladyn
Tropical Pizza live dj set – Boomdabash – Wrongonyou – One Two
One Two w/ Fabio B – Val S – Michele Wad& Grido – French 79 –
Txarango – Louders – Andrea Martini – Sunday Morning – I Maghi
di Ozzy

 

 

Scroll To Top