Hunger Games, Francis Lawrence parla del nuovo film

Il regista Francis Lawrence parla ad Entertainment Weekly del nuovo “Hunger Games – Il Canto della Rivolta“, e in particolare del lavoro di adattamento su “Mockingjay“, l’ultimo romanzo della trilogia distopica young adult di Suzanne Collins su cui si basa la saga cinematografica.

Lo sceneggiatore Peter Craig, la produttrice Nina Jacobson e la stessa Collins hanno lavorato fianco e fianco per non tradire lo spirito del libro ma, al tempo stesso, cercando di inserire «nuovi elementi sorprendenti».

«Invece di modificare la trama o i personaggi — spiega Francis Lawrence — abbiamo colto l’opportunità offerta dal mezzo cinematografico di espandere l’universo di “Hunger Games” e mostrare scene che sarebbero potute accadere, in momenti diversi, anche nel romanzo».

Più spazio alla geografia dei 12 (o meglio 13) Distretti di Panem, dunque, e più spazio anche al personaggio di Alma Coin, interpretata sulle schermo da Julianne Moore: «Coin è un personaggio fondamentale nel terzo libro eppure c’è così poco di lei tra le pagine. Nel film avremo modo di andare più a fondo e di conoscerla meglio».

Il Canto della Rivolta” arriverà nelle sale diviso in due parti, la prima il 20 novembre 2014 e la seconda nel 2015, ma Lawrence non vuole rivelare quale sarà il punto di “stacco”: «Vi sorprenderà». E precisa che i due film avranno «linee narrative autonome e distinte».

Mockingjay_612x381

Nel cast rivedremo naturalmente Jennifer Lawrence (Katniss Everdeen, qui sopra in una nuova immagine), Josh Hutcherson (Peeta Mellark), Liam Hemsworth (Gale Hawthorne), Sam Claflin (Finnick Odair), Woody Harrelson (Haymitch Abernathy);

e poi Elizabeth Banks (Effie Trinket), Jena Malone (Johanna Mason), Stanley Tucci (Caesar Flickerman), Jeffrey Wright (Beetee), Philip Seymour Hoffmann (Plutarch Heavensbee) e Donald Sutherland (il presidente Snow).

Fonte: Entertainment Weekly

Scroll To Top