Hypocrisy: Assoldano Alexi Laiho

Gli Hypocrisy hanno momentaneamente un posto vacante alla chitarra. Come fare a rimediare e non perdere così il tour americano?

Basta avere un paio di conoscenze, come Peter Tägtgren giustamente ha, e potreste tirarvi in casa un chitarrista in quattro e quattr’otto. Mica ci si accontenta di uno qualsiasi però: gli Hypocrisy possono avvalersi dell’aiuto di Alexi Laiho per tutta la durata del tour.

Ecco il commento di Peter in persona: “È buffo; il primo concerto dei Children Of Bodom fu di supporto proprio agli Hypocrisy; da quel momento io e Alexi siamo diventati ottimi amici. Io l’ho aiutato con la produzione e lui mi ha contribuito con un guitar solo su un album della mia altra band, i Pain.
Certamente in questo tour non si farà economia d’alcol, questo è certo!”

E sicuramente la band si è così assicurata i biglietti supplementari di un’orda di ragazzine.

Scroll To Top