I Deproducers e il loro omaggio al Global Seed Vault

Esce oggi il video del collettivo artistico Deproducers, che racconta il viaggio alle isole Svalbard. Perchè questo luogo? Perchè simbolo della conservazione. Era ottobre quando Vittorio Cosma, Riccardo Sinigallia, Gianni Maroccolo e Max Casacci, insieme al professore Stefano Mancuso, neurobiologo vegetale, e Aboca, riferimento internazionale nella ricerca sui complessi molecolari vegetali per la salute delle persone nel rispetto dell’ecosistema, partivano alla volta delle Isole Svalbard. Il motivo? Improvvisare davanti al Global Seed Vault, imponente cassaforte adibita alla conservazione del patrimonio genetico delle più importanti specie vegetali del pianeta, per celebrare questo luogo costruito per il bene dell’umanità.

Il video racconta proprio l’emozione di questo viaggio e sottolinea l’importanza di un luogo adibito a proteggere la sorgente vegetale da cui tutti noi dipendiamo.

“Siamo convinti che uno dei compiti dell’arte sia quello di accendere un riflettore su azioni positive. Il Global Seed Vault è infatti un luogo sconosciuto ai più ma fondamentale per la sopravvivenza della vita sul pianeta”: queste le parole dei Deproducers. 

Da martedì 29 novembre sarà possibile vedere il video dell’intera performance sul canale ufficiale dei DeProducers e sul sito di Aboca.

 

 

 

Scroll To Top