iamamiwhoami: Il remix di Moby

“Ho sentito per la prima volta iamamiwhoami in un ristorante di Londra qualche anno fa. Dopo aver ascoltato la loro musica ho mandato una mail al mio manager, Eric, e gli ho chiesto se li avesse mai sentiti pure lui. Mi rispose che sì, li gestiva lui medesimo.
Quando mi chiesero di fare un remix per loro risposi felicemente ‘sì’, perché ormai sono un loro fan. E quando ho ascoltato la canzone che volevano che io remixassi ho realizzato che non volevo distruggerla per poi cambiarla, ma piuttosto aggiungere semplicemente elementi melodici e strutturali, per sigillare quanto loro avevano già fatto.”

Queste sono le parole di Moby riguardo il suo remix di “Y”, brano che sarà contenuto nel nuovo disco (“Bounty”) di iamamiwhoami in uscita il 4 giugno prossimo.

Molti di voi conoscono da tempo il progetto audiovisivo denominato iamamiwhoami; un vero e proprio team di creativi capitanati dalla Svedese Jonna Lee che piano piano nele p ha caricato su Youtube brani/video seriali, evocativi ed avvolti da un certo mistero che immediatamente hanno suscitato un grande interesse.

Scroll To Top