Il Cinema Ritrovato 2011: 67000 spettatori, un nuovo pubblico

Rispetto allo scorso anno, Il Cinema Ritrovato ha registrato alla sua venticinquesima edizione ben diecimila spettatori in più (forse anche grazie alla sala aggiuntiva).

Così, dopo otto giorni e trecentosettantacinque film di livello nazionale e internazionale, Bologna tornerà alla vita quotidiana: in via Lame verrà tolta dalle vetrine la foto simbolo del 2011 che ritrae Marylin Monroe e Jane Russell in compagnia di Charles Coburn nel classico di Howard Hawks “Gli Uomini Preferiscono Le Bionde”, Piazza Maggiore si svuoterà di accreditati e giornalisti.

L’intera Manifattura delle Arti ha riflettuto le luci della ribalta della manifestazione che ha portato a Bologna tantissimi protagonisti della storia del cinema: Charlotte Rampling, Bernardo Bertolucci, Fatih Akin, Stathis Giallelis, Tuncel Kurtiz, Giuliano Montaldo, Giuseppe Tornatore, Paolo Poli, Franco Maresco, Gideon Bachmann, Thierry Fremaux, l’assistente di Martin Scorsese Margaret Bodde, la responsabile dell’Associazione Chaplin Kate Guyonvarch, il vice presidente di Sony Columbia Grover Crisp, Jérôme e Sophie Seydoux.

Un enorme indotto dal punto di vista economico per la città, ma pure un’occasione di ritrovo per numerosi giovani che hanno animato il Festival. Quest’ultimo, inoltre, ha contribuito- come ogni volta- alla riscoperta di opere dimenticate e poi restaurate, e ci si augura che l’anno prossimo non sia da meno.Fonte: CinetecaUfficioStampa2

Scroll To Top