Il Mese del Documentario: I vincitori

Si è conclusa la rassegna Il mese del documentario dedicata al cinema del reale: dal 13 gennaio al 22 febbraio gli spettatori di tredici città (a Roma le proiezioni sono state ospitate dalla Casa del Cinema) hanno avuto la possibilità di vedere e votatare dieci documentari italiani e internazionali (qui l’elenco dei film).

Ed ecco i vincitori:

DOC/IT PROFESSIONAL AWARD come miglior documentario italiano dell’anno
“Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

PREMIO DEL PUBBLICO ITALIANO
“Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

PREMIO DEL PUBBLICO EUROPEO
“Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

PREMIO DOC.INTERNATIONAL
“Call Me Kuchu” di Katherine Fairfax Wright e Malika Zouhali-Worrall

PREMIO AAMOD
“Il libraio di Belfast” di Alessandra Celesia

PREMIO AMG
“Il gemello” di Vincenzo Marra

PREMIO INHOUSE
“Materia oscura” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti

PREMIO AUGUSTUS COLOR
“Noi non siamo come James Bond” di Mario Balsamo e Guido Gabrielli

PREMIO FAKE FACTORY
“Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

PREMIO AL MIGLIOR SPETTATORE
Cristiana ScoppaFonte: Il Mese del Documentario

Scroll To Top