Imaginaria Film Festival 2011: La nona edizione

Si terrà a Conversano nel complesso di San Benedetto la nona edizione di Imaginaria Film Festival in programma dal 24 al 28 agosto, appuntamento consolidato e di gran pregio culturale organizzato dal “Circolo del Cinema Atalante” e diretto da Luigi Iovane.

Fulcro della manifestazione è il concorso internazionale dedicato ai cortometraggi e ai documentari indipendenti: spazio dunque a quei film “diversi”, esclusi dai circuiti di produzione-distribuzione mainstream e/o istituzionali, eppure coraggiosi nei temi, arditi nelle forme, spregiudicati nel linguaggio.

Verranno selezionati quaranta cortometraggi di fiction e animazione, scelti tra l’intera produzione mondiale, alla quale
Imaginaria è in condizione di accedere ormai da anni.
Nelle sue otto edizioni precedenti, infatti, la casella postale dell’organizzazione del Festival è stata riempita da oltre diecimila opere provenienti da tutto il mondo, che sono state poi selezionate e giudicate da esperti del settore.

Ad arricchire il programma ci sarà l’ormai consolidato appuntamento con il MutoSonoro (sonorizzazione dal vivo di classici del cinema muto) con la presentazione restaurata del capolavoro del cinema surrealista “L’àge d’or” di Luis Buñuel che chiuderà il programma.

Molte le sezioni collaterali al festival fra cui la collaborazione con l’Associazione Nomadica di Bologna che organizzeranno un seminario sulla produzione e distribuzione del cinema dal basso e due documentari d’autore
in assoluta anteprima regionale e nazionale.

Previsto anche un suggestivo omaggio speciale all’animazione italiana contemporanea (fra gli autori: Blu, Gianluigi Toccafondo, Saul Saguatti, Ericailcane, Virgilio Villoresi), evento in anteprima regionale curato da Andrea Martignoni e Paola Bistrot.

La manifestazione prevede infine una serie di contributi esterni con installazioni, banchetti informativi, spazi e vetrine di alcune delle realtà associative locali che completeranno il panorama del festival.Fonte: Luigi Iovane

Scroll To Top