In uscita il 18 novembre

Esplicito omaggio, sin nel titolo, al nostro Sergio Leone, il nuovo film di Kim Jee-woon arriva anche in Italia, con un ritardo di tre anni. La trama ricalca abbastanza fedelmente il plot del capolavoro western all’italiana: tre farabutti e una mappa sono i protagonisti intorno a cui ruota questa corsa alla ricerca del tesoro, che si concluderà con tanto di triello.

A controbilanciare la manifesta “ispirazione” e dunque la trama non proprio nuova, ci pensa lo stile pirotecnico e una fotografia con colori chiassosi e indimenticabili, che fornisce all’intera operazione un tocco stravagante. Kim riprende inoltre anche quell’impasto tra violenza e ironia che fu una delle “firme” di Leone e dello spaghetti-western in generale.

A rimarcare ancor più, per l’Italia, il legame col padre del western nostrano, la versione italiana di “Il Buono, Il Matto, Il Cattivo” è a cura di Franco Ferrini, tra gli storici collaboratori di Leone alla sceneggiatura di “C’Era Una Volta In America”. Inoltre, l’uscita del film di Kim viene a coincidere quasi perfettamente con il 45° anniversario dalla prima proiezione de “Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo” che cadrà questo 23 dicembre.

Scroll To Top