Indie Pride: appuntamento al Tpo di Bologna

Si svolgerà il 27 ottobre al Tpo di Bologna l’Indie Pride, rassegna giunta alla sua settima edizione che unisce musicisti e operatori musicali indipendenti per dire no ad omofobia, sessismo e bullismo.

Non si parla mai abbastanza di queste delicatissime tematiche, negli ultimi tempi purtroppo tornate ancor di più al centro del dibattito nazionale a causa di alcune esternazioni certamente non lusinghiere da parte di alcuni politici, per non parlare della sensazione di odio che si sta propagando nel nostro paese oppure delle bruttissime offese ricevute da artiste come CRLN, vittima di imprecazioni da parte di spettatori poco educati e decisamente incivili alla scorsa edizione dell’Indigieno fest. Per questo motivo l’associazione Indie Pride, affiancata dal Teatro Polivalente Occupato di Bologna (Tpo), ritornerà per la settima volta su questi argomenti, coinvolgendo musicisti e addetti ai lavori del panorama musicale.

Il 27 Ottobre sarà dunque un punto di arrivo ma anche la partenza di un itinerario già iniziato nel 2017, proseguito fino ai giorni scorsi grazie alla partecipazione al KeepOn Live Festival di Roma il 13 e il 14 Settembre( in cui è stato presentato un questionario pensato e creato per il Live Club) e che proseguirà con altre collaborazioni che si svolgeranno in futuro, come quella al Reset Festival di Torino in Ottobre.

 

Scroll To Top