Inside Buffalo: Fred Kuwornu fa luce sulla 92° Divisione

Proprio nei giorni in cui i riflettori dei media fanno luce sull’uscita in sala di “Miracolo a Sant’Anna” diretto dal regista afro americano Spike Lee e tratto dal romanzo di James McBride, un’altra storia porta alla ribalta la 92° Divisione, stavolta sul mercato televisivo internazionale.

Parliamo del docufilm “Inside Buffalo“, prodotto e diretto dall’italiano di origini ghanesi Fred Kuwornu e dalla neonata KFF FILMZ. L’opera è il primo documentario storico al mondo a narrare le vicende della 92° Divisione di soldati afroamericani che stazionò nella Toscana del 1944.

Fred Kuwornu ha fatto nascere il lavoro in modo del tutto causale, dopo aver preso parte al set di Spike Lee: “Ho sentito sulla mia pelle le difficoltà fisiche e climatiche in cui si trovarono questi soldati di colore, addestrati nel deserto dell’Arizona e venuti a combattere un nemico molto preparato nelle montagne della Versilia e della Garfagnana contro un nemico molto addestrato e arroccato su una linea difensiva inespugnabile come la Linea Gotica”.

Dopo una lunga serie di ricerche storiche, nel marzo 2008 sono iniziate le interviste ai partigiani che combatterono al fianco delle truppe di colore. Negli USA sono stati poi rintracciati ii veri veterani della 92° Divisione.

Scroll To Top