International Jazz Day: Oggi 30 aprile si festeggia anche in Italia

Oggi 30 Aprile è la Giornata Internazionale del Jazz, International Jazz Day. Ad istituirla è stata l’UNESCO nel 2011. In tutto il mondo si festeggerà a ritmo di jazz ed è proprio la città giapponese di Osaka la prescelta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite come località simbolo della terza edizione, e tra l’altro conosciuta come “la mecca del jazz”. Si tratta di una giornata volta a celebrare la libertà e la rottura di schemi. Da qui la scelta del jazz come musica innovativa e simbolo di libertà, nonché fondata sull’improvvisazione.

Ricordiamo alcuni degli esponenti mondiali che hanno segnato la storia del Jazz: Duke Ellington, Dave Brubeck, Louis Armstrong, Ray Charles, Nat King Cole, Ella Fitzgerald, Sara Vaughan, Dizzy Gillespie, Stèphane Grappelli, Nina Simone, Billie Holiday, Charles Mingus, Thelonious Monk, Gerry Mulligan, Jaco Pastorius, Oscar Peterson, Michel Petrucciani, Django Reinhardt, Frank Sinatra, Chet Baker, John Coltrane e Miles Davis. E, ovviamente, gli attuali: Quincy Jones, Tony Bennett, Chick Corea, Wynton Marsalis, Pat Metheny, Herbie Hancock, John McLaughlin, Keith Jarrett, Diana Krall, Dave Holland, Kenny Garrett e Marcus Miller.

Anche in Italia è International Jazz Day. Sarà la città di Torino la capitale italiana del Jazz e per l’occasione ospiterà il concerto di Caetano Veloso e Louis Moholo, Special Unit for the Blue Notes. L’appuntamento con gli altri eventi non da meno interesserà anche le città di Livorno, Padova e Roma, dove presso il JAZZIT CLUB si esibiranno più di 50 musicisti da Gegè Telesforo a Fabrizio Bosso.

Scroll To Top