Iron Maiden: Ace High (and expensive)

Ecco a cosa serviva l’ED Force One (ossia un Boeing 757, con la bella faccia di Eddie, in formato mummia, sulla coda)!
C’era da aspettarselo: l’ennesima esuberante trovata commerciale della band inglese. Così, la notoria velleità di “Bruce-Bruce” per l’aeronautica, si trasforma in un brevetto da pilota che a sua volta ci porta su un aereo predisposto per il trasporto dei fans ai concerti degli Iron Maiden. Ed al timone di bordo, sempre lui, la sirena Dickinson, in veste anche di show-man. Eccolo infatti scherzare e giocare con l’utenza (rectius, pubblico), in volo, nell’attesa di giungere all’ennesimo concerto.
Così, in concomitanza con il “Somewhere Back In Time”, sono al momento prenotabili due voli che comprendono nel prezzo: 1) il piacere di essere trasportati da Bruce Dickinson; 2) il trasporto dall’aeroporto fino all’hotel; 3) vitto ed alloggio per una notte in un albergo; 4) l’ingresso al concerto.
Le date disponibili sono quelle del 9 e 10 luglio a Lisbona. Il prezzo ammonta a circa 539 euro; 22 luglio a Trondheim (Norvegia), per circa 471 euro. Si prenota sul sito http://www.bruceair666.com/.
In perfetto stile inglese, il commento di Bruce dinanzi ai suoi terzi trasportati è stato: “Bé, in qualche modo mi dovevo decidere a trovare prima o poi un lavoro…!”

Scroll To Top