Ispirato al film di Ferreri

Il regista kazako Timur Bekmambetov è a Roma per la presentazione del kolossal fantasy-horror americano “Wanted”. Il film, con protagonista Angelina Jolie in versione magrissima e tatuata, uscirà nelle sale italiane il prossimo 2 luglio.

Il regista ai microfoni dei giornalisti rivela che il film che gli ha cambiato la vita è stato “Dilinger è Morto” di Marco Ferreri: questa la pellicola che lo ha spinto a lasciare gli studi di ingegneria per dedicarsi alla settima arte.
La precisazione è parsa necessaria al regista dato che la trama del suo ultimo lavoro è simile a quella dell’opera di Ferreri: un uomo che improvvisamente si trasforma in assassino.Fonte: Ansa

Scroll To Top