James Bond: E la crisi della Mgm

Lo annunciano gli stessi produttori della fortunatissima saga dell’agente segreto 007, Michael Wilson e Barbara Broccoli: il prossimo capitolo della serie è stato sospeso a causa della crisi economica che ha colpito la famosa casa di produzione Mgm, che da sempre si è occupata di James Bond.

Sembrerebbe un’esagerazione ma le cose stanno proprio così: Daniel Craig, che per la terza volta avrebbe vestito i panni della spia, rimarrà in “pausa” fino a data da destinarsi. “Non sappiamo quando la preparazione potra’ riprendere e non abbiamo una data per l’uscita del film”, sono state queste, infatti, le parole dei produttori.

Certo che i fan della serie rimarranno molto delusi, ma figuratevi la Mgm che in James Bond aveva avuto fin’ora la sua serie più redditizia!

Scroll To Top