Jarvis Cocker (Pulp), scrive “Friday 13th 2015″ sugli attacchi di Parigi

Jarvis Cocker, ex frontman dei Pulp, ha composto un nuovo brano solista dal titolo “Friday 13th, 2015″, ispirato e dedicato alle terribili vicende che hanno colpito la città di Parigi la notte del 13 novembre 2015.

La canzone altro non è se non un racconto in prima persona di quella notte e dei due giorni seguenti, un mezzo per poter esprimere le proprie emozioni e riflessioni circa lo stato d’animo e quanto vissuto in quelle ore, in una sorta di “spoken word” (recitato-parlato) che rende ancor più forte e diretta l’intenzione dell’autore e che confluisce in quello che è il messaggio centrale e portante di tutta la composizione: “The strongest statement of resistance is to just keep going” (ovvero, la dimostrazione di resistenza più forte è semplicemente andare avanti).

La canzone è stata trasmessa su BBC 6, durante il programma radio “Sunday Service”, lo scorso weekend. Ad accompagnare Cocker nel brano c’è la musicista inglese Serafina Steer. Durante la puntata sono stati inoltre trasmessi molti brani di artisti francesi, da Françoise Hardy a Serge Gainsbourg.

 

 

 

Scroll To Top