Jimi Hendrix: Celebrazione del mito scomparso 40 anni fa

Quaranta anni fa, il 18 settembre 1970, moriva a soli 27 anni James Marshall Hendrix, detto Jimi, considerato da più parti il più grande chitarrista rock di tutti i tempi. Hendrix era nato a Seattle il 27 novembre 1942 e si era affermato come cantante oltre che come musicista. Ma quello che lo ha reso immortale è stata la sua capacità di innovazione nel suono della chitarra elettrica: durante la sua parabola artistica, tanto breve quanto intensa, si è reso precursore di molte strutture e del sound di quelle che sarebbero state le future evoluzioni del rock, attraverso un’inedita fusione di blues, rhythm and blues-soul, hard rock, psichedelia e funky.

Per celebrare il mito tante iniziative, tra cui la mostra “Hendrix Now”, un racconto della sua vita per immagini. A Milano presso Photology, Via della Moscova, 25. Infotel 026595285.

Arriverà inoltre una versione espansa di “Jimi Hendrix: Blues”, con un booklet di 36 pagine, un bonus dvd di 30 minuti firmato da Martin Scorsese, Jimi Hendrix BBC sessions con le apparizioni tv tra il ’67 e il ’69, interviste alla band, un’inedita “Burning Of The Midnight Lamp”, duetti con Stevie Wonder, reinterpretazioni di brani di Dylan, Beatles, Muddy Waters e dei Cream. Uscirà poi “Jimi Hendrix Christmas EP”.

Fonte: Adn Kronos e TGcom

Scroll To Top