Johnny Depp: E la sua vita da attore

Il mondo del cinema non è tutto così magico come pensiamo, almeno a detta di Johnny Depp nella sua intervista al settimanale Gente. “Il lavoro d’attore non lo prendo sul serio: un attore è solo un bugiardo, perché deve recitare, quindi fingere sempre. Servono ore o giorni per girare una scena quando, in effetti, io devo recitare per due o tre minuti. Il resto della giornata trascorre in attesa che venga preparato il set. Praticamente si aspetta sempre”.

Insomma da un grande professionista come lui certe dichiarazioni non ce le aspetteremmo proprio, ma le dichiarazioni successive mettono in luce le sue qualità di uomo, piuttosto che di attore: “Adoro trascorrere del tempo con la mia famiglia, magari viaggiando nel sud della Francia che è diventata la mia seconda casa. Oltre alla famiglia, le cose più importanti sono i miei libri e i miei quadri. Dipingere è un’ottima via di fuga. Mi piacciono i ritratti, oppure immortalare elefanti”.

Per concludere, ci lascia con il sogno di un progetto futuro: “Voglio portare sullo schermo il libro di Jack Kerouac ‘Sulla Strada’, per interpretare il protagonista”.

Scroll To Top