Johnny Depp: “Il flop di Lone Ranger è colpa della critica”

«Penso che quelle recensioni siano state scritte sette o otto mesi prima dell’uscita del film, appena si è saputo che Gore Verbinski, Jerry Bruckheimer e io ci saremmo messi al lavoro su “The Lone Ranger“»: a Johnny Depp il flop del suo ultimo film non è andato giù e accusa la critica di aver avuto dei pregiudizi.
«Sembrava si aspettassero per forza un blockbuster», aggiunge l’attore in un’intervista.

E anche il produttore Bruckheimer è d’accordo: «Hanno recensito il budget, non il film in sé. Ma agli spettatori non importa se ciò che vanno a vedere è costato un dollaro oppure venti milioni».
Fonte: Variety

Scroll To Top