Johnny Depp ricorda Wes Craven

Nightmare on Elm Street” (in italiano “Nightmare – Dal profondo della notte”) di Wes Craven ha segnato nel 1984 l’esordio sul grande schermo di Johnny Depp.

L’attore, che in questi giorni presenta “Black Mass” di Scott Cooper al Toronto International Film Festival (dopo l’anteprima veneziana, qui la nostra recensione), ha dedicato un sentito ricordo proprio al grande Wes Craven, morto lo scorso 30 agosto.

«Wes Craven è stata la persona che mi ha dato la possibilità di iniziare, e direi quasi senza ragione — ha raccontato Johnny Depp —  In quel periodo ero un musicista, non mi interessava particolarmente la recitazione. Ma Wes Craven ha deciso di darmi quella parte, basandosi su una lettura preliminare della scena che avevo fatto a fianco di sua figlia. Fu lei che disse al padre: “È lui!”. Sarò sempre grato a lei, per avermi gettato nella mischia, e naturalmente a Wes, per aver avuto il coraggio di scegliermi. Era un uomo buono — riposa in pace, vecchio Wes».

“Black Mass”, che sarà nelle nostre sale dall’8 ottobre, vede Johnny Depp interpretare il gangster irlandese James “Whitey” Bulger nella Boston degli anni 70. Al suo fianco Joel Edgerton, Dakota Johnson, Benedict Cumberbatch e Peter Sarsgaard.

Tra l’altro, alla Mostra di Venezia abbiamo anche rivisto “Nightmare”, grazie a una proiezione speciale di mezzanotte in omaggio a Wes Craven.

Fonte: Variety

Scroll To Top