Jonathan Demme: Alla cineteca di Bologna

Due volte Oscar per “Il silenzio degli innocenti” e pluripremiato per il melodramma civile “Philadelphia”, Jonathan Demme è un cineasta dalle vite parallele: autore hollywoodiano fictional e documentarista fieramente militante.
La Cineteca di Bologna lancia una lunga retrospettiva tutta in versione originale con sottotitoli italiani dedicata al regista (in collaborazione con Milano Film Festival), a partire da sabato 17 settembre, mentre lo stesso Jonathan Demme sarà protagonista di un incontro con il pubblico al Cinema Lumière il giorno seguente, domenica 18 settembre, alle ore 16.
La rassegna della Cineteca presenterà in anteprima anche gli ultimi lavori documentari di Demme (“Neil Young Journeys”, “I’m Carolyn Parker”).

Si comincia quindi sabato 17 settembre, alle ore 17 al Cinema Lumière, con “Beloved”, proseguendo, sempre nella giornata di sabato 17 settembre, con “Stop Making Sense” (ore 20.15) e “Il silenzio degli innocenti” (ore 22.15).
Domenica 18 settembre, alle ore 16, l’incontro con Jonathan Demme, cui seguirà l’anteprima di “Neil Young Journeys”; alle ore 18.45, altra anteprima, quella di “I’m Carolyn Parker”, mentre alle ore 21 è in programma “Rachel sta per sposarsi”, interpretato da Anne Hathaway.

Sabato 24 settembre, alle ore 18.15, il doc “The Agronomist”, mentre domenica 25 settembre, alle ore 18, vedremo la prima commedia firmata da Jonathan Demme, “Una volta ho incontrato un miliardario”.
Lunedì 26 settembre, doppia proiezione alle ore 18: in apertura il cortometraggio “Subway Car from Hell” (episodio dal film “Subway Stories: Tales from the Underground”), a seguire “Mio cugino, il reverendo Bobby”.

Chiude la retrospettiva venerdì 30 settembre, alle ore 20.30, un nuovo appuntamento con la musica di Neil Young e il film-concerto “Neil Yong Truck Show”.Fonte: CinetecaUfficioStampa2

Scroll To Top