Karen O: A settembre il disco da solista

Correlati

Karen O ha appena firmato per la Cult Records. L’etichetta pubblicherà il primo album solista di Karen, “Crush Songs”, il 9 settembre, via Kobalt Label Services – distribuzione Self. L’album sarà inizialmente disponibile come edizione limitata in vinile ed includerà disegni personali fatti da Karen, testi scritti a mano e altro materiale speciale (la copertina dell’album e una nota scritta da Karen).

A breve avremo nuovi dettagli sulla disponibilità, nel frattempo i fan possono pre-ordinare l’album esclusivamente dal Cult Web Store. In aggiunta a questa edizione limitata, l’album sarà disponibile nei normali formati vinile, CD e in digitale dal 9 settembre.

Julian Casablancas fondatore dell’etichetta Cult dice: “Sono così eccitato, fortunato e orgoglioso per essere coinvolto nella realizzazione di un tale album. Voglio solo ascoltarlo tutto il giorno. Karen è una grande artista”.

“Quando avevo 27 anni ho preso molte cotte”, dice Karen del nuovo album. “Non ero sicura che mi sarei innamorata ancora. Queste canzoni sono state scritte e registrate in privato intorno a quel periodo. Sono la colonna sonora di quella che è stata una crociata d’amore continua. Spero che vi tengano compagnia nella vostra.”

Registrato fra il 2006 e il 2007, l’album è una collezione di canzoni intime e profonde, dal gusto analogo al brano di Karen “The Moon Song”, candidato all’Oscar.

Karen O è la frontwoman delle Yeah Yeah Yeahs. Oltre alla recente nomination all’Oscar di Karen per la migliore canzone originale “The Moon Song”,  gli Yeah Yeah Yeahs sono stati nominati a tre Grammy award. La band ha pubblicato quattro album in studio,  Fever to Tell nel 2003, Show Your Bones nel 2006, It’s Blitz nel 2009 e Mosquito nel 2013, ha ottenuto un incredibile successo di critica e ha partecipato a numerosi festival tra cui Glastonbury, Coachella, Lollapalooza e Bonnaroo e curato All Tomorrow’s Parties.

La Cult Records è guidata da Julian Casablancas. Oltre a Karen O, il suo roster comprende Albert Hammond, Jr., Cerebral Ballzy, Har Mar Superstar, Rey Pila e molti altri.

Scroll To Top