KeepOn 100% LIVE CLUB: Un successo per l’edizione 2013

La quarta edizione del KeepOn Live Club Festival è stata un’occasione rara e speciale fin dalle prime ore del pomeriggio: sabato 21 settembre le porte del Viper di Firenze si sono aperte infatti alle 14 per chiudersi 12 ore più tardi, registrando un afflusso complessivo di oltre 2.000 partecipanti, spettatori di dibattiti coinvolgenti e di quasi otto ore di concerti, a testimonianza della vitalità della scena musicale indipendente italiana.

Il festival ha preso il via con l’incontro fra i rappresentanti di tutta la geografia nazionale della musica dal vivo – decine i locali ospiti, da quello di culto ai superclub – e le istituzioni: un contatto vero e vivace, aperto dal contributo registrato in video dall’ex Assessore alla Cultura del Comune di Milano Stefano Boeri in esclusiva per KeepOn, seguito dagli interventi di Tommaso Sacchi, a nome del progetto Più Musica Live, e della deputata del PD Francesca Bonomo. È venuto poi il momento di Manuel Agnelli, reduce dalle prime due date del festival “Hai paura del buio?”, dopo il quale hanno preso la parola tra gli altri Luca Valtorta di XL e Giuseppe Barone di Controradio/Rock Contest, in un dialogo animato e a tratti anche acceso, ma sicuramente insolito e proficuo.

Ingrediente essenziale della giornata è stata comunque la musica offerta sul palco da ben 15 band, intervallata dalla consegna dei premi KeepOn Live, di fronte a un pubblico che ha dimostrato attenzione verso tutti gli artisti, anche i meno conosciuti. E buona parte di quegli artisti ha avuto spazio durante la diretta radiofonica in streaming realizzata sul posto e trasmessa dalle emittenti che aderiscono al circuito KeepOn.

Il successo testimoniato dalla consistente presenza di pubblico e di addetti ai lavori (oltre ai live club, agenzie di booking, etichette discografiche, promoter, radio e webzine) costituisce una premessa incoraggiante per la quinta edizione del festival, che si terrà a settembre del prossimo anno. La marcia di avvicinamento a quell’appuntamento sarà scandita da importanti tappe intermedie: a breve saranno rese pubbliche le prossime iniziative di KeepOn, tra cui un evento previsto per inizio primavera che evidenzierà un deciso cambio di marcia nella storia del più grande circuito nazionale della musica dal vivo indipendente.

Scroll To Top