La Croisette applaude

Oltre tre minuti d’applausi a Cannes, alla fine della proiezione del film “Draquila – La Terra Che Trema”. Il documentario di Sabina Guzzanti sul terremoto dell’Aquila ha dunque riscosso grande successo sulla Croisette. Raccogliendo l’entusiasmo della sala stracolma, Thierry Fremaux, direttore del Festival, ha fatto salire sul palco Sabina Guzzanti, mentre la giurata italiana Giovanna Mezzogiorno si è andata a congratulare con lei.

Il Ministro del Beni Culturali, Sandro Bondi, non si è presentato al Festival, sentenziando così la sua bocciatura al film. Sabina replica con il solito che vorrebbe offrirgli una cassa di champagne per quell’assenza. «Mi sono detta, se sono intelligenti fanno finta di niente vedendo Draquila. Invece attaccandoci ci hanno fatto solo pubblicità gratuita. Abbiamo pensato così anche di mandare a Bondi una cassa di Champagne. Una cosa davvero strana questo loro comportamento perché tutto gli si può dire, ma sono sicuramente competenti in quanto a comunicazione».

Anche Paolo Guzzanti, un tempo in contrasto politico con la figlia, oggi giudica il suo film il risultato di un buon giornalismo.

Scroll To Top