La Fox conferma: ci sarà Independence Day 2

Sono passati 18 anni dall’uscita nei cinema di “Independence Day”, il film fantascientifico che ebbe un clamoroso successo di pubblico nel 1996; quello in cui il presidente degli Stati Uniti era Bill Pullman e sua figlia era la bambina che Clooney in “Un Giorno Per Caso” chiamava “la biscottina”; quello che ha definitivamente lanciato la carriera di Will Smith; quello in cui Jeff Goldblum non dava la caccia ai dinosauri ma agli alieni, e sempre con una certa affascinante riluttanza.

Quando un film ha tutto questo successo, come può Hollywood non volerne approfittare ancora? Innumerevoli, negli anni, le voci al riguardo: assolutamente impossibile / in fase di produzione /addirittura si parlò di due film da girare in contemporanea, stile “Il Signore Degli Anelli” e quasi ogni altro grande franchising successivo. Recentemente, si dava per certa l’uscita nel 2016.

Ma la conferma è di ieri: la 20th Century Fox ha dato l’ok, e le riprese inizieranno a Maggio 2015.

La regia sarà affidata al veterano del settore “invasioni aliene” Roland Emmerich, o almeno così sembra, perché non è stata ancora apposta una firma sul contratto. Secondo Deadline, al momento in cui Emmerich renderà ufficiale l’impegno, si comincerà a pensare al casting, e si tratterà comunque di un solo lungometraggio.

Will Smith non tornerà nei panni di Steven Hiller.

Per la sceneggiatura si fa il nome di Carter Blanchard, e i pochi indizi trapelati finora delineano una vicenda incentrata sulla vendetta da parte degli alieni “parenti” di quelli eroicamente sconfitti negli anni ‘90. Cioè un’altra invasione cui l’umanità dovrà far fronte combinando insieme materiali dalle navi aliene rimaste sulla Terra alla prima ondata.

La data d’uscita negli USA è fissata al 24 giugno 2016, in UK il 1 luglio successivo… il che significa che la produzione dovrà essere estremamente alacre.

Fonte: Empire

Scroll To Top