Lady Gaga, il suo tributo a David Bowie durante la notte dei Grammys

Lady Gaga è stata una delle grandi protagoniste della notte dei Grammys Awards 2016, con il suo personale tributo a David Bowie sulle note dei suoi più grandi successi.

La performance, è stata un susseguirsi di brani e cambi di costume com’è nel suo stile, riproponendo rivisitazioni di canzoni ‘di vecchia data’ come “Space Oddity”, corredata di una clip dai suggestivi effetti speciali, per poi passare per le hit più note, “Changes”, “Ziggy Stardust”, “Suffragette City”, “Rebel rebel”, “Fashion”, “Fame”, “Let’s dance” e “Heroes”, accompagnata dal grande Nile Rodgers, storico amico e collaboratore del Duca Bianco.

Ma non è tutto…qualche ora prima del concerto, Lady Gaga, si è fatta tatuare sul fianco sinistro il celebre ritratto di David Bowie presente sulla copertina di “Aladdin Sane”, postandone le immagini sul proprio canale ‘Snapchat’, con relativo commento: “Questa è l’immagine che ha cambiato la mia vita”. L’opera è stata realizzata da Mark Mahoney presso lo studio Shamrock Social Club di West Hollywood.

 

 

 

Scroll To Top