Laura Antonelli: «Dimenticatemi»

L’attrice Laura Antonelli, da anni lontana dai riflettori e ridotta ormai a vivere con una pensione di 510 euro al mese, risponde dalla sua casa di Ladispoli all’appello che l’amico Lino Banfi aveva rivolto al Ministro della Cultura per aiutarla.

Questa la risposta ufficiale inviata dall’attrice tramite il suo legale: “Ringrazio Lino Banfi e tutti coloro che si stanno preoccupando di me. Mi farebbe piacere vivere in modo più sereno e dignitoso anche se a me la vita terrena non interessa più. Vorrei essere dimenticata”.

Banfi si era impegnato a far sì che l’attrice beneficiasse della legge Bacchelli, che prevede l’assegnazione di un assegno straordinario vitalizio a tutte le persone che, nel corso della loro carriera, si sono distinte nel mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo e dello sport, ma che versano in situazioni di indigenza.

Il ministro ha risposto che saranno presto avviate le pratiche.

Scroll To Top