Le chiarissime raccomandazioni di Daniel Craig al prossimo James Bond

Nonostante le rampanti speculazioni di questi giorni (Idris Elba? Damien Lewis?), ancora non sappiamo chi vestirà i panni di James Bond dopo Daniel Craig, ma l’attore inglese dallo sguardo glaciale ha già qualche consiglio per il suo successore.

In un’intervista a TimeOut, infatti, Craig ha candidamente esposto le sue opinioni riguardo il proprio futuro e il suo rolo come 007.

Guarda, non me ne frega un c***o. Buona fortuna a lui”, ha risposto quando gli è stato chiesto se fosse interessato alle ricerche del nuovo James Bond. “L’unica cosa che mi interessa è che se smetto di farlo, almeno abbiamo lasciato tutto ad un buon punto e chiunque venga dopo potrà raccogliere le redini e migliorare ancora”.

Per ora Craig non ha intenzione di tornare su un nuovo set di 007Adesso? Piuttosto romperei questo bicchiere e mi taglierei i polsi”. Molto chiaro. “No, non al momento. Assolutamente. Va bene così. Mi è passata adesso. Abbiamo finito. Voglio solo andare avanti in un’altra direzione”.

Insomma, ha ammesso che se finisse per farlo di nuovo sarebbe “solo per i soldi”. Quindi Daniel, speriamo che “SPECTRE” sia il capolinea, non vorremmo rovinarci il gusto del suo ritratto del suo Bond finora. Sempre ammesso che anche “SPECTRE” sia riuscito bene come il suo predecessore.

In ogni caso, per quel fatidico momento in cui  la licenza di uccidere passerà ad un altro, Daniel Craig ha delle raccomandazioni: “Non essere una m***a. Devi essere all’altezza. La gente non fa film del genere al giorno d’oggi. Sono davvero rari, quindi cercate di non essere delle m***e”.

Che dire, Craig si è espresso in maniera colorita ed inequivocabile.

Scroll To Top