Le Cronache di Narnia: Arriva il seguito

Un’estate ricca di fantasia tra Iron Man, Indiana Jones, Hulk e la Mummia. Ed il 20 agosto la Disney porta in Italia anche “Il Principe Caspian”, prosecuzione del racconto “Il Leone, la Strega, l’Armadio”, tratto dal romanzo di C.S. Lewis (1898-1963), scrittore e filologo irlandese, convertitosi da adulto al cristianesimo ed amico di Tolkien. L’episodio, per la seconda volta diretto dal neozelandese Andrew Adamson, vedrà la storia del Principe Caspian, combattente contro Mizar, usurpatore del suo trono (interpretato dal nostro Sergio Castellitto).
Peter, Susan, Edmund e Lucy erano riusciti a tirare su, dal primo capitolo della saga, addirittura 750 milioni di dollari d’incasso ed ora, più cresciuti di un anno, ritornano nello stesso armadio che li porterà in una Narnia più vecchia di 1.300 anni. Anche questa volta, la voce di Aslan sarà quella di Liam Neeson.

«Questo capitolo — spiega Adamson — mi ha conquistato per tutti i conflitti della sua fantasia. I personaggi sono cresciuti, i dubbi hanno sostituito innocenza e purezza infantili. E poi le riprese in Nuova Zelanda, Polonia e Slovenia sono state importanti perché hanno arricchito con scenari straordinari la vicenda. Questa volta non penso che possano esserci polemiche religiose perché se il primo film fanta-medioevale — secondo molti imparentato con il Vangelo e costruito come un’allegoria cristiana per il sacrificio estremo del leone Aslan — era un racconto di fede, in questo nuovo impegno i temi sono più variegati».

Anna Popplewell (Susan), 19enne iscritta a Oxford, racconta con un certo rammarico: «Io ormai sono troppo grande e non ci sarò nel prossimo film, ma Caspian e Narnia mi mancheranno».Fonte: www.corriere.it

URL Fonte: http://www.corriere.it

Scroll To Top