Le Vibrazioni: Esce “Le Strade Del Tempo”, quarto album

“Dopo tanti concerti, ci siamo finalmente chiusi in studio un anno per lavorare a questo disco. E già solo per questo è un album diverso dal solito, perché ci siamo presi il nostro tempo per farlo, il che ha significato che ognuno ci potesse mettere le proprie idee. I brani infatti sono scritti da tutti noi. In più è il secondo disco che facciamo prodotto da Marco Trentacoste e questo è stato importante perché, conoscendoci da più tempo, abbiamo lavorato meglio”.

Così Le Vibrazioni parlano del nuovo album di inediti “Le Strade Del Tempo” uscito in questi giorni e pubblicato su etichetta Rca a tre anni di distanza da ”Officine Meccaniche”.

“Abbiamo abbandonato un po’ i suoni seventies – spiegano – per aprirci a nuove sonorità. In realtà poi gli anni ’70 sono le nostre radici, sono l’anima della nostra musica e il risultato è stata una fusione tra il passato e il moderno. Alla fine è venuto fuori un album ricco di nuove sfumature: si va dal synth all’arpa di Cecilia Chailly, passando per i violini suonati da un grande musicista come Davide Rossi”.

Scroll To Top