Lee Van Cleef: Omaggio a 20 anni dalla sua scomparsa

Correlati

Con quello sguardo acuto, il fisico imponente e le espressioni fredde divenne un simbolo come l’eroe cattivo del western, riuscendo poi a dimostrarsi un attore di gran talento anche in differenti ruoli. A 20 anni dalla scomparsa di Lee Van Cleef, uno dei volti più celebri del cinema di genere, MGM (Sky- Canale320) dedica una delle sue interpretazioni più riuscite in uno dei 58 “spaghetti-western” del 1967: “Da Uomo A Uomo”, firmato dall’italiano Giulio Petroni.

La trama del film si inscrive nelle classiche coordinate della vendetta, tema caro al genere. In una notte di tempesta, un gruppo di banditi irrompe in una casa colonica: violentano e uccidono, ma un uomo misterioso mette in salvo il piccolo Bill, unico superstite della famiglia distrutta. Passano gli anni e Bill, divenuto uomo, si mette alla ricerca dei banditi, dei quali ha fissi in mente cinque segni di riconoscimento. Da uomo a uomo è un vero cult del genere, tanto che la trama del film viene riproposta in “Kill Bill” di Quentin Tarantino, nella scena della resa dei conti alla case delle foglie blu.

L’appuntamento è per giovedì 16 dicembre alle 22,30.

Scroll To Top