Ligabue: È tensione contro i bagarini per il concerto

È guerra ai bagarini per il concerto di Ligabue al Palaruggi di Imola il prossimo 31 marzo. Gli organizzatori del concerto avevano già provveduto a ridurre a due il numero massimo di biglietti possibili da aquistare in prevendita. Ma gli ostacoli arrivano sempre tutti insieme, e anche il Comune ci mette del suo: si scaglierà contro chiunque potrebbe approfittarsi furbescamente della situazione, pensando di acquistare un paio di biglietti per poi rivenderli a prezzi “pompati”. Ebbene, questo giochetto potrebbe tramutarsi in multe da 25 ai 500 euro.

Il sindaco di Imola, Daniele Manca, sotto ordinanza emessa su proposta del vicecomandante della Polizia Municipale ha espresso la sua sul fenomeno dei bagarinaggio: “Incide negativamente sull’immagine dei luoghi di gara e della città, offrendo l’idea fuorviante di una comunità incline all’illegalità e allo sfregio delle regole di civile convivenza”.

Scroll To Top