Linea 77: “AK77″, il nuovo singolo con Salmo e Slait

Le teste di serie di INRI e Machete tornano a bomba sulla scena. È uscito venerdì 29 marzo in tutte le piattaforme digitali “AK77“, il nuovo brano dei Linea 77 che vanta la collaborazione di Salmo, degli scratch di Slait e della produzione di Sir Bob Cornelius Rifo (The Bloody Beetroots).

Il brano, pubblicato per Polydor/Universal, è una vera e propria dichiarazione bellica che ricalca l’intramontabile attitudine rock della band che, ascoltare per credere, si sposa perfettamente con lo stile che ha reso celebre il rapper sardo.

A proposito del ritorno sulle scene il gruppo torinese ha dichiarato: “Siamo stati in silenzio per tanto tempo. Circa 3 anni. Siamo diventati padri. Abbiamo osservato da lontano. La musica, l’Italia, le nuove generazioni. Non avevamo più niente da dire e non sapevamo nemmeno più come volevamo dirlo. Il silenzio ci è servito. Ora abbiamo le idee chiare, un nuovo suono e molta voglia di tornare insieme sul palco, e come sempre lo stiamo facendo esclusivamente per noi stessi. E’ un’esigenza, un bisogno fisico e mentale. “.

Riguardo invece il brano e la collaborazione con Salmo e Slait:” K77 segna l’inizio di una nuova era per i Linea77. Un brano che vede la partecipazione di Salmo e Slait, due Artisti e Amici con le A maiuscole [...] Con Maurizio abbiamo condiviso palchi, backstage, studi di registrazione e poghi, ancora prima che il progetto “Salmo” prendesse forma. I ricordi che ci legano sono tanti e la reciproca stima non fa che crescere giorno dopo giorno. Inutile dire che il suo ruolo in questo brano è stato fondamentale. Come sempre ha saputo entrare nel beat con una maestria e un rispetto fuori dal comune, esattamente come ha fatto Slait con i suoi scratch”.

Importantissimo infine per la band il contributo di Sir Bob Cornelius Rifo: “Il desiderio e l’urgenza di connetterci con altre realtà ci ha portato a lavorare con Sir Bob Cornelius Rifo (a.k.a. The Bloody Beetroots). Un producer incredibile, conun suono inconfondibile e un background musicale molto simile al nostro. Ha portato un’idea e una visione completamente nuova al progetto, e il risultato è qualcosa che va oltre le nostre più rosee aspettative“.

Scroll To Top