Lo sguardo di Pasolini: L’Italia, la poesia, l’arte e la televisione

Avranno inizio lunedì 2 novembre, in coincidenza con l’anniversario della scomparsa di Pasolini, un ciclo di iniziative a lui dedicate, dal titolo Lo sguardo di Pasolini. Italia, Poesia, Arte, televisione, che si protrarranno per tutto il mese di Novembre.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Cineteca di Bologna, l’Associazione “Fondo Pier Paolo Pasolini”, il Dipartimento di italianistica della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna e il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, del FAI e di Teche Rai.

Proiezioni di documenti audiovisivi rari, incontri e convegni metteranno a fuoco l’opera del regista-poeta e il suo pensiero riguardo l’arte, il paesaggio italiano, la televisione e la poesia.

Forte è l’attualità dei temi trattati da Pasolini, ricordiamo in particolare lo sguardo acuto che ebbe sulla televisione che definì medium di massa che non solo fa passare i messaggi, ma che « è un centro elaboratore di messaggi».
Proprio dedicato a questo tema è il ciclo di incontri intitolato Pasolini e la Televisione che si terranno a Bologna il 13 e il 14 novembre e a Casarsa della Delizia (Pn) il 20 e il 21 novembre.

Scroll To Top