“Lost” e “Dr. House” addio: Gli Oscar della tv cambiano serie

Quando si parla di premi per il piccolo schermo si pensa subito alle celeberrime serie come “Dr. House” o “Lost” che contano milioni di fedelissimi spettatori in tutto il mondo.

La sessantesima edizione degli Emmy Awards, gli Oscar della televisione, ha però elargito statuette per “Mad Men”, “30 Rock” e “John Adams” che sono stati sinora degli show di secondo piano.

In Italia la vedremo in onda su Sky, intanto “Mad Men”, la serie che racconta le avventure di un gruppo di pubblicitari nella New York degli anni ’60, ha ricevuto durante la serata di domenica sera a Los Angeles la statuetta come migliore serie drammatica e per la migliore sceneggiatura firmata Matthew Weiner.

Per il secondo anno consecutivo è andato a “30 Rock” – sugli schermi italiani grazie a Mediaset – l’Emmy per la migliore serie brillante, premiando anche il 50enne Alec Baldwin e Tina Fey. La serie filma il dietro le quinte di uno show televisivo stile “Saturday Night Live”.

Sazio di premi a fine serata è stata anche la serie “John Adams”, firmata da Tom Hanks.Fonte: corriere.it

Scroll To Top