Machine Head: Fanculo tutti

L’ascesa, la caduta (brusca), la rinascita.

Non tutti i gruppi riescono a risorgere dalle proprie ceneri.

I Machine Head sì, contro tutto e tutti.

Emblematico, a tal riguardo, sembra essere il titolo di una delle loro prime canzoni, quella “Fuck It All” che poi sarebbe diventata “Block” in una delle pietre miliari del metal anni ’90 che risponde al nome di “Burn My Eyes”.
A trasudare violenza non è solo la musica in sé, ma anche il testo, narrante un’umanità ineluttabilmente destinata al collasso (volontario).

Un video demo proprio di quel brano ha fatto capolino online, ovviamente su YouTube, in questi giorni, e noi ve lo proponiamo nella nostra mediastation.

Un bel salto nel passato di una delle migliori band “pesanti” attualmente in circolazione.

Anche se quei baffetti…

Fonte: blabbermouth.net

Scroll To Top