Malcolm Young è affetto da demenza, la famiglia conferma

Chitarrista e fondatore della band hard rock, AC/DC, Malcolm Young, è affetto da demenza senile. A dare conferma è la famiglia dell’artista, con una dichiarazione a “People”: “Malcolm è affetto da demenza e la famiglia vi ringrazia per il rispetto della loro privacy“.

Qualche giorno fa, gli stessi AC/DC avevano fatto sapere che il compagno di squadra avrebbe ricorso a un periodo di riposo. I fatti però, riportati dal giornale The Sydney Morning Herland, sembrano più gravi del previsto. Malcolm Young, 61enne, è stato ricoverato per demenza senile in un centro apposito per questo genere di malattie. Questo non fa che smorzare sempre di più la speranza che il chitarrista possa tornare a suonare.

La demenza senile sarebbe stata causata da un ictus che ha colpito Malcom mesi fa e, tra le caratteristiche, pare che sia degenerativa e attualmente senza una cura. Secondo una fonte vicina alla famiglia del chitarrista, sembra che Malcom non sia capace di riconoscere e ricordare le persone, ovvero sia privo della memoria a breve termine.

Intanto, gli AC/DC pubblicheranno il 2 dicembre il nuovo disco dal titolo “Rock Or Bust”, dopodiché partiranno in un tour mondiale. Sul palco, al posto di Malcom Young, salirà il nipote Stevie Young.

Scroll To Top