Manic Street Preachers: Esce oggi il nuovo album Futurology

Si intitola “Futurology” il nuovo album dei Manic Street Preachers in uscita oggi, 8 luglio 2014. Il disco arriva un anno dopo “Rewind The Film”.

Il nuovo disco è stato prodotto dalla band avvalendosi della partecipazione di Loz Williams e Alex Silva (The Holy Bible). “Futurology” è stato registrato ai leggendari Hansa Studios di Berlino e al Faster di Cardiff, lo studio dei Manics.

Il cd viene pubblicato in digitale e versione fisica, quest’ultima si potrà trovare in vendita in formato standard (13 brani ed un libretto di 12 pagine) e deluxe (il cd standard + 1 cd con le versioni demo di tutte le 13 canzoni, oltre a 3 bonus tracks: “Blistered Mirrors” – “Empty Motorcade” – “he Last Time I Saw Paris” ed un libretto composto da 24 pagine).

Il primo singolo estratto è “Walk Me To The Bridge”. La canzoni del disco trovano maggiore ispitazione nei viaggi in Europa, allo spirito pionieristico dell’arte modernista dei primi del ‘900 e allo sperimentalismo del krautrock e della new wave.

Nicky Wire racconta: “Durante la nostra ultima tournée europea ci siamo ritrovati a viaggiare sulle Autobahn ascoltando dischi di Kraftwerk, Neu!, Andy Weatherall, Popol Vuh e Cabaret Voltaire. Percorrere quelle infinite strade futuristiche restando però circondati da antiche foreste suscita una sensazione magica, che ti fa pensare alle colonne sonore che hai in testa mentre attraversi quel paesaggio“.

Alla realizzazione dell’album hanno presto parte numerosi special guest. Green Gartside degli Scritti Politti duetta con James Dean Bradfield su “Between The Clock And The Bed”, splendida canzone ispirata a un famoso dipinto di Edvard Munch. L’attrice tedesca Nina Hoss presta la voce a “Europa Geht Durch Mich”, ritmato brano disco punk che è stato accolto con entusiasmo durante il recente tour della band. Gli altri ospiti dell’album sono Georgia Ruth (vincitrice del Welsh Music Prize 2013, i premi della musica gallese), Cian Ciarán (Super Furry Animals), Cate le Bon e H. Hawkline. Firma la copertina dell’album l’artista tedesca Catrine Val, che i Manics hanno scelto dopo essere rimasti colpiti dal suo libro “Feminist”.

 

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top