Marcello Capozzi: Esce “Sciopero”

Dopo l’EP autoprodotto postato in diversi luoghi del web, tra cui Nazione Indiana (tra i maggiori blog letterari italiani), il musicista casertano Marcello Capozzi pubblica “Sciopero”, il suo primo lavoro discografico. L’album include i quattro brani del precedente EP in versione rimasterizzata, più sei tracce del tutto inedite.

Presentato il 2 giugno con un’esibizione dal vivo all’interno degli studi di Rai RadioTre durante il programma “Zazà”, SCIOPERO è disponibile nei negozi di dischi, nelle Fnac, nelle Feltrinelli e nei Digital stores (Itunes, Amazon, Ibs, ecc….). Ecco il promo video.

Biografia

Marcello Capozzi è un musicista nato a Napoli nel 1984 e cresciuto prevalentemente a Caserta. Nelle sue produzioni suona vari strumenti musicali, ma è principalmente autore, cantante e chitarrista.
Laureato in Filosofia, ha collaborato con siti letterari, quali Mr. Dedalus e Rivista Godot. Nel febbraio 2012 ha inciso un EP autoprodotto, pubblicato in digitale sul suo sito internet durante l’estate e riproposto in altri luoghi del web, tra cui Nazione Indiana – il più importante blog letterario italiano.

È collaboratore di MusicRaiser, la piattaforma di crowdfunding per progetti musicali fondata da Tania Varuni e Giovanni Gulino – voce dei Marta sui tubi.
Ha partecipato al disco “Vdb23/nulla è andato perso” di Claudio Rocchi e Gianni Maroccolo (Litfiba, Cccp, Csi, Marlene Kuntz), nell’ambito di un particolare esperimento: lo sviluppo corale di un brano strumentale in decine di tracce di solo basso.

Nel Dicembre 2012 ha completato a Trapani le registrazioni del suo primo lavoro discografico, prodotto con Paolo Messere (Blessed Child Opera, Silken Barb, Ulan Bator).

Scroll To Top