Marco Bellocchio: Professore a Cannes e un progetto sul caso Englaro

Dopo Nanni Moretti e Francesco Rosi, nelle passate edizioni, approda come “professore” alla Croisette anche Marco Bellocchio. Intervistato dal critico Michel Ciment il regista italiano ha mostrato e commentato alcuni spezzoni tratti da suoi famosi film come “I Pugni In Tasca” e “Il Diavolo In Corpo”, fino ai più recenti “L’Ora Di Religione”, “Il Regista Di Matrimoni” e “Vincere”.

Intanto, la creatività del regista non accenna a frenarsi e a quanto pare tornerà ad argomenti scottanti, tipici della sua filmografia. Sta infatti pensando a girare un film sul caso Englaro. “Quel dramma sintetizzava la disperazione e l’ipocrisia di tutta una classe politica che, pur di non perdere l’appoggio della Chiesa, immediatamente si rendeva disponibile a leggi che ora sono insabbiate nel Parlamento”, ha detto e ha aggiunto che cambierà i nomi e la storia e farà della aggiunte, riservandosi di reinterpretare i fatti.

Scroll To Top