Massimo Zamboni: Una raccolta ragionata

Esce oggi il nuovo lavoro di Massimo Zamboni, “Canto L’Isolamento”, una raccolta ragionata e compilata direttamente da Zamboni di alcuni brani della sua carriera da solista.

“Canto L’Isolamento” è pubblicato con la Aratro Incisioni, l’etichetta di Arci Mantova diretta dal musicista produttore Cristiano Roversi. Nel disco, come spiega Zamboni: «Troverete nelle canzoni ospiti e amici che mi hanno accompagnato in questo decennio: Nada, Lalli, Fiamma, Marina Parente, Nabil Salameh. E in copertina, come negli album precedenti, un’opera dell’artista veronese Beatrice Pasquali, tratta dalla sua “Tavola delle Fiandre”- Forme di cera e smalto, esseri umani segnati, colpiti, inadatti; inestinguibili nel loro voler essere umani. Capaci di risollevarsi sempre, di esistere nonostante, di reclamare la rinascita. Di accettare il compito sovra-umano di proseguire il mondo. Ho cantato l’isolamento, come semente di uguaglianza, per comprenderlo fino in fondo; per uscirne».

Questa la tracklist:

1 “Sorella Sconfitta”

2 “Cranja”

3 “Risplenderai”

4 “Miccia Prende Fuoco”

5 “Rivolta Cranica”

6 “Casco In Volo”

7 “Gloria Gracile”

8 “A Ritroso”

9 “Pied Beauty”

10 “Dolorama”

11 “Schiava Dell’Aria”

Scroll To Top