MEI 2.0: Ecco i venti finalisti

Dal 27 al 29 settembre a Faenza arriva il Mei 2.0 il più grande festival dei festival per indipendenti ed emergenti. Tantissimi ospiti come:

Bandabardo’, Enzo Avitabile, Almamegretta, Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori, Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Nesli, Blastema, Peppe Voltarelli, Saluti da Saturno, Roberta Di Lorenzo, Shel Shapiro, Enrico Ruggeri, Omar Pedrini, Daniele Bengi Benati dei Ridillo, Gene Gnocchi, Andrea Mingardi, Fabrizio Moro, Danilo Sacco, Max Monti, Dori Ghezzi e tanti altri

Sono finalmente stati pubblicati i nomi delle band semifinaliste del contest SuperStage, che il Mei dedica agli artisti emergenti!
Sono venti gli artisti e i gruppi che si sfideranno nel corso dei quattro appuntamenti con le semifinali, che si svolgeranno a Pinarella di Cervia, Bisceglie, Bologna e Torino.

Il 14 settembre all’Open Source di Bisceglie si sfideranno invece Io non sono Bogte, Martiri di Falloppio, Michele Maraglino, Piano 23 eSula Ventrebianco. Il 20 settembre ci si sposta a Bologna dove il palco dell’Arterìa vedrà il confronto fra Cani dei Portici, El Karmaso, Elettrofanti, Giorgia del Mese e Grossa Grana. Infine, ultimo appuntamento con le semifinali il 21 settembre a Torino al CPG, dove si contenderanno il posto in finale DoremiFlo, Fanali di Scorta, L’Introverso, Maria DeVigili e Pagliaccio.

I vincitori di ciascuna serata di selezione accederanno alla finale di SuperStage che si svolgerà al Mei 2.0, a Faenza dal 28 e 29 settembre, con anteprima il 27 settembre. Nelle edizioni precedenti la vittoria è stata assegnata a band di grande qualità come Collettivo Ginsberg, Junkfood e The Talking Bugs.

La manifestazione prevedrà concerti, momenti di formazione e incontri per confrontarsi sugli aspetti più attuali del panorama musicale italiano, oltre a una parte fieristica ed espositiva con decine di operatori del settore da tutto il paese. E naturalmente saranno presenti diversi ospiti: ecco rapidamente chi sarà presente nel corso delle varie giornate.

La sera di venerdì 27 settembre si svolgerà l’anteprima del Mei 2.0; in piazza del Popolo, primo appuntamento con la celebrazione di 20 anni di musica Neo Folk italiana indipendente con live di Peppe Voltarelli; a seguire Balera! in piazza insieme a Moreno Conficconi e il Sestetto 1928 Le Origini, per un omaggio alla musica di Secondo Casadei, “Secondo a Nessuno”. I locali di Faenza ospiteranno invece la Faenza Street Parade patrocinata da Anpad; punta di diamante, i Blastema, con il loro ultimo progetto “RePlay Blastema: Sole tu sei”.

Sabato 28 settembre si entra nel vivo della manifestazione, con appuntamenti fin dal mattino; in mattinata infatti Shel Shapiro incontrerà i ragazzi delle scuole a proposito della Costituzione Italiana, mentre nel pomeriggio Teresa Mariano presenterà il progetto “L’Impronta” con Dori Ghezzi e altri ospiti.

La sera, durante la grande Notte Bianca del Mei, sul palcoscenico di piazza del Popolo si avvicenderanno la Bandabardò, in un inedito trio, anch’essi premiati per celebrare 20 anni di Neo Folk indipendente italiano; Enrico Ruggeri, di cui si celebreranno i 35 anni di carriera attraverso uno speciale contest a lui dedicato; Andrea Mingardi; e poi Nesli, premiato come artista più presente in cima alla classifica Indie Music Like del 2013; Daniele Bengi Benati dei Ridillo e i Camillorè, band rock folk che presenterà il nuovo album proprio in occasione del Mei 2.0.
[PAGEBREAK] A Teatro Masini si esibiranno invece Fabrizio Moro, premiato per il miglior videoclip di sempre a favore della legalità, “Pensa”; Omar Pedrini, che presenterà il proprio nuovo disco; Enzo Avitabile, recentemente premiato da Amnesty per il brano “Gerardo Nuvola ‘e povere”, e naturalmente i giovanissimi artisti vincitori della Targa Giovani: Brothers in Law, Mecna, Fast Animals and Slow Kids, Girless & The Orphan, Criminal Jokers.

Durante l’ultima giornata di domenica 29 settembre si chiuderanno in bellezza le celebrazioni per i 20 anni di neo folk indipendente con il live degli Almamegretta e Saluti da Saturno.

Nel pomeriggio il Foyer del Teatro Masini ospiterà lo showcase di Cristiano Godano (Marlene Kuntz) e Diverba, e l’ultima data estiva del tour reading di grande successo “La Religione del mio Tempo”, opere di Pier Paolo Pasolini lette da Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori); al Museo Internazionale delle Ceramiche invece sarà presente Roberta di Lorenzo con il suo progetto contro la violenza sulle donne.

Fra gli ultimi appuntamenti di cui si è arricchito il programma, inoltre, presentazione del nuovo libro di Danilo Sacco, domenica 29 settembre. Altri eventi sono riportati nel programma completo sul nostro sito meiweb.it. Inoltre non mancheranno ancora tanti altri nomi e novita’.
Tutte le novità e gli aggiornamenti sul sito ufficiale www.meiweb.it

Scroll To Top