MI-CINE – Cine italiano de Milan: Un ponte di pellicole tra Milano e Buenos Aires

Al via mercoledì 25 novembre la 2^ edizione di MI-CINE – Cine Italiano de Milan: QUARANTANOVE opere selezionate tra lungometraggi, documentari e cortometraggi, per questa mostra cinematografica sul cinema che si fa e si produce a Milano e in Lombardia in cui a lavori di autori già affermati si affiancheranno a quelli degli emergenti, per documentare lo straordinario momento creativo intergenerazionale che sta attraversando l’intero settore audiovisivo nel nostro territorio. Quest’anno, oltre alla prestigiosa sede del Centro Culturale Recoleta, baricentro dell’attività culturale e artistica della città e del paese, si aggiungono due nuovi spazi di proiezione: il Museo Malba – poliedrica fondazione, sede di numerose attività culturali – e la Sala Lugones del Teatro San Martin, una delle strutture del Polo Teatrale della città di Buenos Aires. Ad arricchire il programma la retrospettiva dedicata all’opera di Silvio Soldini che in questa occasione riceverà la cittadinanza onoraria della città di Buenos Aires.

MI–CINE vuole essere anche una vetrina delle differenti modalità produttive di un cinema pluripremiato, vitale, cui non mancano le idee e le storie, troppo spesso penalizzato in fase distributiva. Un cinema urgente e necessario, sempre in equilibrio tra autorialità ed industria, strettamente connesso al tessuto produttivo e industriale in cui è nato e da cui continua ad attingere linfa e spunti, sempre nel rispetto della poetica e della creatività del singolo autore.

Per la prima volta si terranno quindi i PUENTES INDUSTRIA AUDIO VISUAL MILANO-BUENOS AIRES, una due giorni dedicata all’interscambio cinematografico (produzione, distribuzione e formazione) organizzati con PROMOS e con il sostegno del Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires, cui parteciperà una delegazione di produttori, promotori e autori milanesi e lombardi tra i quali Lionello Cerri e Silvio Soldini .

Scroll To Top