Michael Bublé: La gaffe su Instagram e le scuse ufficiali

Michael Bublé è bersaglio di una tempesta social-mediatica in questi giorni. Il motivo? Una foto postata dallo stesso cantante canadese sul proprio account Instagram il 14 Aprile scorso.

Nello scatto vediamo Bublé in primo piano, a braccia conserte e il volto divertito, mentre qualche metro dietro di lui una ragazza sta di spalle, in fila al bancone di un bar.

Il problema è la didascalia scelta dal cantante, che indirizza l’attenzione sull’abbigliamento della ragazza – e soprattutto sulle fattezze della giovane, non proprio celate dallo stesso -, con una scelta di parole poco felice : “C’era qualcosa in questa foto che lu ha scattato, che sembrava degna di Instagram

#myhumps #babygotback #hungryshorts#onlyinmiami #picoftheday #beautifulbum

La “lu” cui fa riferimento è Luisana Lopilato, attrice e modella, moglie di Bublé.

Senza voler fare un processo alle intenzioni, va detto che la didascalia fa letteralmente riferimento alle parole di una canzone dei Black Eyed Peas, famosa per celebrare il fondoschiena.

Il 39enne di Vancouver ha anche aggiunto l’hashtag “Beautifulbum” ( più o meno “bellissimo sedere”), quasi a confermare l’intento celebratorio. Eppure non è peregrino voler leggere un tono denigratorio, cosa che molti hanno fatto nei commenti, fino a destare l’attenzione dei media canadesi seguiti presto da tutti gli altri, ed ecco che si è discusso di “Bodyshaming” e mancanza di rispetto per le donne da parte di Bublé.

Tra i commenti indignati leggiamo frasi quali: “Gli shorts della ragazza sono un po’ troppo corti, ma come può questo darti il diritto di esporla, a sua insaputa, di fronte a milioni di spettatori?”
“Questo è semplicemnte disgustoso da parte tua. E se fosse minorenne?”
“Non è molto gentile, mi aspetto di più da te e da tua moglie…Odio l’idea di coppie inquietanti che fanno foto di nascosto a mia figlia o mia nipote e poi le pubblicano su internet”  

Ma ci sono anche tanti che sono accorsi in difesa del cantante: “I suoi veri fan conoscono il suo senso dell’umorismo[...] sappiamo che non è da lui insultare e deridere qualcuno”.
“Se qualcuno davvero prende in considerazione l’idea di indossare vestiti del genere in pubblico, molto probabilmente non si fa troppi problemi per il proprio aspetto”.

Nei social circolano anche meme che recano lo slogan “Keep Calm and Support Michael Bublé” e l’hashtag #supportmichaelbuble.

Il diretto interessato, dopo un paio di giorni di apparente inconsapevolezza, ha pubblicato le sue scuse ufficiali su Instagram, Facebook e Twitter.  

Chiunque mi conosce non potrebbe ma interpretare erroneamente il messaggio della foto che mia moglie ha scattato a Miami che sembra aver scatenato l’inaspettato furore di alcune persone.   Non vado in cerca di polemiche. Ma mi rendo conto che una foto che voleva essere lusinghiera e spensierata è diventata una questione opinabile. Per mettere le cose in chiaro: mi addolora profondamente che qualcuno possa ritenermi capace di mancare di rispetto alle donne o di insultare un qualsiasi essere umano… non sono stato cresciuto così e non è nella mia natura. Mi dispiace che ci siano persone là fuori che trovano quella foto offensiva. Non era e non è quella la mia intenzione. Le donne devono essere celebrate, amate, rispettate, onorate e riverite. Ho vissuto tutta la vita credendolo fermamente e continuerò a farlo.

Anybody who knows me would never misinterpret the message of the photo my wife took in Miami that seems to have caused…

Posted by Michael Bublé on Friday, 17 April 2015

 

Che dire, non è la prima volta che il cantante deve rimediare ad esternazioni impulsive: anni fa, in occasione dei Grammy, il suo disappunto per la collocazione del premio cui era candidato – nella categoria “Traditional Pop” – nella fase della cerimonia che non viene mandata in onda scatenò un’ondata di articoli dai toni esagerati che lo costrinse a cambiare idea sull’inopportunità di presentarsi alla cerimonia.

Chissà se stavolta le scuse ufficiali basteranno a placare gli animi… per ora qualche voce indignata continua ad affiorare.


Fonte: CBS News

Scroll To Top