Michael Jackson: Landis, regista di “Thriller”, non ci sta

Proprio in questi giorni John Landis, il regista che diede vita al videoclip di “Thriller”, ha citato in giudizio Michael Jackson. L’accusa è di mancato pagamento relativo ai profitti, derivati dal clip in questione, degli ultimi quattro anni. Landis chiede ora che gli sia dato il 50% del ricavato netto.

Sarà una coincidenza che le ire di Landis si siano concretizzate proprio ora, a pochi giorni dopo la notizia relativa alla trasposizione teatrale del video di “Thriller”? Nella quale, per altro, Landis non è stato coinvolto?

Scroll To Top