Michael Jackson: The Movie, in autunno nelle sale

La macchina del business si è messa definitivamente in moto intorno alla morte di Michael Jackson. Non che avessimo dubbi al riguardo, ma ora possiamo affermare con certezza che le parole Riposi In Pace restano una verità solo per i comuni mortali.

Mentre le indagini sul decesso procedono e la polizia allontana le ipotesi di omicidio, mentre le celebrazioni dei fratelli e i tributi dei colleghi vanno avanti, mentre internet diffonde “A Place With No Name”, inedita reinterpretazione di Michael Jackson di “A Horese With No Name” degli America, mentre ci si domanda quando arriverà il disco postumo, perché prima o dopo arriverà. Mentre tutto ciò sta accadendo, mamma Sony si è accaparrata una gran bella fetta della torta. Perché se è vero che Michael Jackson era sommerso dai debiti, è anche vero che basterà, o è già bastato, molto poco per trasformarlo in una gallina dalle uova d’oro. Di platino, quasi.

La Sony Pictures è riuscita ieri a portare a casa, per la cifra di 50 milioni di dollari, i diritti del documentario sulle prove di “This Is It”, il tour mai iniziato. Il film si chiamerà “Michael Jackson: The Movie” e la regia sarà curata da Kenny Ortega, lo stesso di “High School Musical” per intenderci. L’idea è quella di avere The Movie nelle sale entro la fine dell’anno.

Per ovvi motivi, il film non conterrà solo le prove dei concerti londinesi, ma anche interviste e immagini inedite della carriera di Michael Jackson. Per regalare attimi di godimento a tutti quelli che vogliono guardare dal buco dello spioncino le ultime ore di vita dell’uomo che fece (parte de) la storia del pop e che ora, più che mai, è diventato proprietà di tutti.

Scroll To Top