Miglior film del 2008, parola dei critici

Per la prima volta in 33 anni di vita dell’organizzazione, la Los Angeles Film Critics Association assegna il premio per il miglior film dell’anno ad un un’opera di animazione.

È “Wall- E” il miglior film del 2008 che, secondo l’associazione che riunisce i critici della capitale americana del cinema, potrebbe aggiudicarsi anche l’Oscar.

Trai nomi dei personaggi che il 22 febbraio stringeranno tra le mani le statuette d’oro i critici hanno già indicato una rosa di possibili vincitori: Sean Penn, miglior attore dell’anno per “Milk”, e miglior attore non protagonista Heath Ledger – premiazione postuma per il personaggio di Joker in “The Dark Knight”. Nella categoria attrici, miglior protagonista Sally Hawkins (“La felicità porta bene”) e Penelope Cruz, non protagonista in “Vicky Cristina Barcelona” di Woody Allen.

Migliore regista del 2008 è, per i critici losangelini, Danny Boyle per “Slumdog Millionaire”. “Still Life”, diretto dal regista cinese Jia Zhangke ha vinto il riconoscimento per il miglior film straniero. Il produttore John Calley riceverà il premio alla carriera nel corso della cena di gala della premiazione che si terrà il 12 gennaio e che sarà dedicata a regista portoghese Manoel de Oliveira che l’11 dicembre compirà cent’anni.

Scroll To Top